INDUSTRIA 4.0

Opportunità connesse alla trasformazione tecnologica

L’adozione da parte del Governo del piano nazionale Industria 4.0 per la trasformazione tecnologica e digitale dell’industria rappresenta una grande opportunità per le PMI.

Il piano ha come obiettivo quello di accrescere gli incentivi di carattere fiscale sugli investimenti delle imprese in beni e tecnologie che consentono la connessione tra sistemi fisici e digitali, le analisi complesse (Big Data) e gli adattamenti real-time del sistema produttivo.

La legge di bilancio 2017 introduce incentivi fiscali per le imprese che investono nella trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa secondo il modello Industria 4.0. Iperammortamento dei beni materiali, superammortamento dei beni immateriali, la nuova Sabatini, crediti di imposta per ricerca e sviluppo, agevolazioni per Pmi e start-up innovative, etc. La legge di bilancio 2017 prevede la possibilità di ammortizzare fiscalmente il 250% del costo relativo a specifici beni materiali nuovi funzionali alla trasformazione tecnologica 4.0 e il 140% del costo relativo a specifici beni immateriali (software e sviluppo/system integration) per gli nvestimenti effettuati entro il 31 dicembre 2017, prorogato fino al 31 dicembre 2019.

Per beneficiare dell’agevolazione è necessaria la dichiarazione del legale rappresentante che attesti che il bene possiede le caratteristiche tecniche previste dalla legge e che è interconnesso al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura. Per i beni con costo unitario superiore a 500.000 euro è obbligatoria la perizia tecnica giurata redatta da un ingegnere, da un perito industriale o da un ente di certificazione accreditato.

Le altre agevolazioni

-proroga superammortamento per beni non rientranti tra quelli individuati dal legislatore per Industria 4.0.

-detrazioni fiscali fino al 30% per investimenti fino a 1 milione di euro in start-up e PMI innovative;

-assorbimento da parte della società “sponsor” delle perdite fiscali dei primi tre esercizi conseguite dalle imprese neocostituite;

-piani individuali di risparmio: detassazione di specifici redditi derivanti da investimenti a medio/lungo termine;

-proroga, rafforzamento e qualificazione 4.0 per la Nuova Sabatini ter.

Otteniamo insieme il massimo vantaggio

Al fine di beneficiare delle agevolazioni introdotte con il piano Industria 4.0, lo studio analizza con il cliente la fattibilità degli investimenti, identificando i beni immateriali e immateriali,soggetti ai benefici fiscali, che in termini di rendimento economico e di flussi di cassa attesi si traducono in un supporto alla competitività e all’efficienza della PMI.